“Giuliano da Sangallo” di Sabine Frommel

aprile 22, 2015

Sabato 18 Aprile è stato presentato il volume “Giuliano da Sangallo” di Sabine Frommel, nota direttrice del corso di storia dell’Arte del Rinascimento all’Ecole Pratique des Hautes Etudes della Sorbona. Edizioni Edifir.

Il volume ripercorre l’evoluzione del grande architetto che operò fra l’inizio dell’ascesa di Lorenzo il Magnifico e l’elezione al soglio pontificio di suo figlio ,Papa Leone X. Giuliano Giamberti da Sangallo architetto, scultore ed ingegnere. Costruì opere importanti come la Villa Medicea di Poggio a Caiano, Palazzo della Gherardesca e Palazzo Gondi, la Cappella Gondi in Santa Maria Novella, la Sagrestia di Santo Spirito a Firenze, la Chiesa di Santa Maria delle Carceri a Prato e quella dell’Umiltà a Pistoia, inoltre  operò a Milano ed in Francia. Si occupò di scultura, vedi  il Camino monumentale in Palazzo Gondi ed infine ,con il fratello Antonio, costruì imponenti opere militari. Alla presentazione oltre che numerosi fiorentini sono intervenuti importanti studiosi da altre città, come Francesco Solinas, Adriano Ghisetti, Manuel Parada Lopez de Corsel, Howard Burns, Alessandro Nova, Brigitte Cédolin, Doris Carl e Claudia Conforti.